Grassello di calce: il circolo virtuoso

admin on 19 marzo 2018

Sentiamo molto spesso parlare di grassello di calce e grassello di calce e del suo stretto legame con la natura, l’ambiente e la sua salubrità.

La calce è un prodotto biologico e rispettoso della natura, il suo ciclo virtuoso rappresenta la sintesi delle sue caratteristiche e qualità uniche e riconosciute da oltre 2.000 anni.

Scopri il ciclo di produzione del grassello di calce:

  1. Il processo inizia con la selezione delle pietre calcaree che devono provenire rigorosamente da cave. Vengono valutati molti aspetti tra i quali: origine, natura, dimensioni, pezzatura, …
  2. segue la cottura lenta delle pietre in fornaci a 950°­ 980° C per 4-5 giorni, tempo necessario alla trasformazione delle stesse in calce. In questi giorni la pietra perde circa il 45% di peso poiché la sua struttura chimica cambia completamente, liberando anidride carbonica nell’atmosfera
  3. la calce viva viene spenta con acqua, ricavando il grassello di calce (o calce spenta)
  4. questo viene depositato in vasche per la sua maturazione per almeno 12 mesi. In questi mesi avverrà un cambiamento fisico dei cristalli esagonali che lo compongono che permettono di ottenere la naturale viscosità e lavorabilità del prodotto finito.

 

Il risultato finale è il grassello di calce, prodotto semplice, naturale e sano, legante ideale per costruzioni e restauri edilizi.

Un prodotto che da sempre è stato per l’Azienda Morandi Bortot una calamita per le più significative maestranze artigiane del mondo del restauro, diventando negli anni un’officina dal sapore rinascimentale dove osare ed innovare con nuove tecniche costruttive e decorative.

0 comments
Post a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: