La missione dell’azienda deriva dal valore naturale che un prodotto come la calce esprime da oltre 5.000 anni. Mission Green è il contesto ideologico in cui l’azienda si misura continuamente assumendo un ruolo di ambasciatrice nel diffondere il rispetto per gli equilibri naturali che funzionano e ridanno all’uomo quella libertà di scegliere e determinare la qualità dell’ambiente in cui vivere.

La responsabilità è un pilastro che sorregge Morandi Bortot da quando il suo fondatore adottò un bambino, che anni dopo diede origine a questa grande azienda: si segnò uno stile, dove l’uomo è ritenuto più importante delle cose. Un segno della visione responsabile dell’azienda lo ritroviamo anche nelle scelte che hanno mantenuto un basso impatto ambientale dei sistemi produttivi, in linea con la totale naturalità del prodotto ottenuto. Il desiderio delle nuove generazioni della Morandi Bortot è quello di rilanciare i valori naturali delle soluzioni proposte con grande responsabilità, cercando di affermare che è ancora possibile costruire ambienti in cui l’uomo viva in equilibrio e benessere.

Materie prime e "circolo virtuoso" della calce

 

La calce, per sua stessa natura, è un prodotto di qualità: inizia dalla selezione attenta della pietra, proveniente dalle cave, cotta lentamente a 950-980°C circa.
La calce viva così ottenuta viene "spenta" con acqua e dà origine al grassello di calce a presa aerea. A questo punto il prodotto è lasciato stagionare per circa 8-10 mesi, durante i quali avviene un cambiamento fisico: i cristalli esagonali del grassello si dispongono gradualmente e lentamente in tante file parallele, simili a salsicciotti, rendendo lo stesso vischioso, tenace e lavorabile, maturo all'utilizzo.

Usata in edilizia, la calce spenta stagionata Morandi Bortot garantisce una serie di vantaggi sia a chi la lavora, sia a chi vive negli ambienti in cui è stata applicata

Naturalità e salubrità

Vivere in ambienti sani è un diritto e un'esigenza comune, visto che trascorriamo gran parte del nostro tempo in luoghi chiusi, quali la casa, l'ufficio, la scuola, ecc. La vera calce tradizionale Morandi Bortot, prodotta secondo metodi naturali, senza additivi, risponde perfettamente alle nuove tendenze della bioedilizia, particolarmente attenta ad utilizzare prodotti biocompatibili e sicuri, per garantire ambienti più salubri e vivibili.

Traspirabilità

Il muro di un edificio è paragonabile alla nostra terza pelle: la prima è il nostro stesso derma e la seconda gli abiti. Noi, quindi, traspiriamo anche attraverso i muri, i nostri involucri abitativi.
Per questo motivo è importante che siano realizzati utilizzando materiali, come la vera calce tradizionale Morandi Bortot, che consentono un'adeguata permeabilità al vapore, una perfetta evaporazione e stabilità igrometrica. Un muro che respira correttamente e costantemente assicura un microclima ideale: caldo d'inverno e fresco d'estate.

Indifferenza agli sbalzi termici

Per sua costituzione e caratteristica, la vera calce tradizionale Morandi Bortot risulta insensibile alle variazioni di temperatura e fa fronte egregiamente alle escursioni termiche, evitando il formarsi di cavillature e microcavillature.

Durata nel tempo

La giusta maturazione della vera calce tradizionale di Morandi Bortot, nel rispetto dei tempi stabiliti, è la miglior garanzia per proteggere i muri dalla formazione di accumuli di vapore e di condense e dalla creazione di muffe. Risultato: muri che sfidano il tempo.

Ottima utilizzabilità

La vera calce tradizionale Morandi Bortot, grazie alle sue qualità e caratteristiche chimico-fisiche, è utilizzabile sia per malte grezze e fini, sia come legante di base nelle pitture e rasati di qualità.

La calce all'opera

La vera calce tradizionale Morandi Bortot è protagonista del nuovo e nel recupero dell'antico: nell'edilizia residenziale e pubblica, nelle realizzazioni speciali e nelle opere di restauro e ristrutturazione. Scegliere Morandi Bortot è la certezza di raggiungere risultati di tutto rispetto, perfettamente in linea con quanto richiesto dall'edilizia di qualità e dai canoni dettati e richiesti dalla bioedilizia.