Case in paglia: costruire efficientemente grazie alla bioedilizia

Morandi_Bortot_case_paglia_news

Le case in paglia sono l’esempio perfetto di architettura sostenibile e di bioedilizia. Gran parte delle emissioni di gas serra nell’atmosfera sono causate dai consumi energetici degli edifici e dalle pratiche edilizie: è quindi sempre più necessario ricercare tecniche di costruzione sostenibili e scegliere materiali naturali, andando spesso a scavare nel passato per riscoprirli.

Ancora oggi le case in paglia sono vittime di molti pregiudizi legati soprattutto all’immaginario comune che vede queste abitazioni fragili, rischiose e altamente infiammabili. Al contrario, le case in bioedilizia realizzate con l’impiego della paglia sono veri e propri edifici, resistenti come quelli tradizionali ma al tempo stesso molto efficienti dal punto di vista energetico, della sicurezza e della salubrità.

La paglia che viene utilizzata nelle costruzioni è, fondamentalmente, lo scarto della mietitura di diversi cereali (avena, grano, mais, riso): si tratta quindi di un materiale completamente ecosostenibile ed a bassissimo impatto ambientale, e contemporaneamente un materiale facilmente reperibile.

Case in paglia: un po’ di storia

Le prime case in paglia vennero costruite alla fine del 1800, in Nebraska, Stato estremamente arido al centro degli USA. Queste abitazioni furono realizzate dai coloni che, non avendo a disposizione legname o altri materiali edilizi, utilizzarono ciò che la terra poteva offrire, ossia la paglia.

La prima casa in paglia in Europa fu realizzata in Francia nel 1920; nei decenni successivi, a causa della forte espansione edilizia e dell’utilizzo del cemento, questa tecnica venne abbandonata. Negli anni ’70, tuttavia, i coniugi Judi Knox e Matts Myhrman riscoprirono alcune di queste abitazioni, si convinsero della loro straordinarietà e cercarono di affinare la tecnica, per adeguare questi edifici alle esigenze moderne. Alla fine dello scorso secolo le case in paglia hanno iniziato a diffondersi nel Regno Unito e in Irlanda, e successivamente si sono estese anche nel resto d’Europa e in Italia.

Case in paglia: i vantaggi

Perché costruire una casa in paglia? Questo materiale offre numerosi vantaggi:

  • Potere isolante termico e acustico. La trasmittanza termica, ossia la capacità di scambiare calore, è circa il triplo di una parete tradizionale, assicurando sempre un’abitazione di classe A. Allo stesso tempo, la paglia possiede anche un elevato potere fonoassorbente, garantendo ambienti insonorizzati e rilassanti.
  • Traspirabilità. La paglia è un materiale traspirante, e fa sì che la parete si mantenga asciutta: una casa in paglia è dunque una casa priva di muffe e di umidità.
  • Resistenza al fuoco. L’infiammabilità delle case in paglia è forse il maggiore pregiudizio: al contrario, queste abitazioni hanno una maggiore resistenza al fuoco rispetto agli edifici tradizionali. La paglia utilizzata per le case in bioedilizia, infatti, ha un’elevatissima compressione, non consentendo la presenza di ossigeno sufficiente per la combustione.
  • Risparmio economico. I costi di costruzione e di gestione di una casa in paglia sono inferiori rispetto ad un edificio tradizionale. L’isolamento della paglia è tale da permettere un abbattimento dei costi energetici rispetto ad un’abitazione costruita con materiali tradizionali.
  • Resistenza sismica. Le case in paglie si dimostrano molto più sicure rispetto alle abitazioni tradizionali: dato che possiede una massa decisamente inferiore, la paglia risente meno delle sollecitazioni del terreno. La sua flessibilità, inoltre, consente l’assorbimento delle vibrazioni, riducendo la possibilità di fratture importanti.

Case in paglia e calce naturale

Scegliere di costruire una casa in paglia significa abitare in un edificio sano ed efficiente, producendo un basso impatto sull’ambiente, e significa anche utilizzare un materiale altamente traspirante, seguendo la filosofia della bioedilizia: la stessa filosofia espressa dalla nostra calce naturale, prodotto ideale per gli edifici in paglia.

condividi questo articolo sui sociaL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

METTITI IN CONTATTO CON MORANDI BORTOT

Richiedi maggiori informazioni e mettiti in conttatto con noi,
Morandi Bortot è linea con l’attuale filosofia della bioedilizia, sempre più attenta alla salute e alla salvaguardia dell’individuo e dell’ambiente.

Contatti